Durante il corso l’allievo viene messo al corrente anche dei dettagli apparentemente banali, come la tenuta della siringa, la pressione da esercitare sullo stantuffo, la quantità di miscela da iniettare per ogni iniezione, il modo esatto per eseguire le microiniezioni e il nappage, e i piccoli accorgimenti per evitare gli effetti collaterali.

nappage_tenute_siringa_abc

Differenti tenute della siringa durante l’iniezione mesoterapica:
a) per la provocazione dei pomfi intradermici e ipodermici;
b) e c) per l’esecuzione del “nappage”.
(da S. Marcelli, MEDICINE PARALLELE, Edizioni Libreria Cortina. Torino, 1993-2004)

http://www.meso.ago.it/wp-content/uploads/2016/10/nappage_tenute_siringa_abc.jpghttp://www.meso.ago.it/wp-content/uploads/2016/10/nappage_tenute_siringa_abc-150x150.jpgStefano MarcelliMesoterapiameso,mesoterapia,siringa,tecnicheDurante il corso l'allievo viene messo al corrente anche dei dettagli apparentemente banali, come la tenuta della siringa, la pressione da esercitare sullo stantuffo, la quantità di miscela da iniettare per ogni iniezione, il modo esatto per eseguire le microiniezioni e il nappage, e i piccoli accorgimenti per evitare...Mesoterapia a 365 giorni