rectangle-primo-articolo-approccio-galileo-it
Il 22 dicembre 2014.
Gentile Dr. Stefano Marcelli, abbiamo notato che il suo articolo “Gross anatomy and acupuncture: A comparative approach to reappraise the meridian system” è molto interessante. Noi la consideriamo un pioniere in questo campo.
Cordialmente,
Kwang-Sup Soh, PhD, Direttore del Journal of Acupuncture and Meridian Studies.

Il Test dei Punti Attivi, il test che resiste: 1995-2015 tre edizioni anche in inglese
un brillante test clinico per la scelta migliore dei punti efficaci

Conosci il Corso di Agopuntura Scientifica Essenziale di Marcelli?
Vedi anche Corso Base e Base + Master di Mesoterapia.

Appendice:la teoria conseguente

© 2008-2016 Stefano Marcelli.

NB: l’autore usa i termini “meridiano”, “canale” e “vaso” come sinonimi, ma considera “meridiano” più adatto per il discorso e la letteratura scientifica.

A dispetto delle mie conoscenze mediche occidentali, fin dai primi studi di MTC ho sempre sentito che i meridiani dell’agopuntura dovevano essere reali e non astratte entità. Per molti anni ho supposto che gli antichi medici e anche le persone comuni, non soltanto nell’antica Cina ma ovunque, potevano vedere i meridiani. Essi percepivano il Qi, i tempi e le forme della sua distribuzione e organizzazione in ogni regno della natura. Intendo dire che essi vedevano davvero gli organi interni e i percorsi interni dei meridiani. Altrimenti, come potevano aver descritto come il Vaso Governatore Dumai penetra il cuore, e che il Canale del Rene termina alla radice della lingua?

Noi sappiamo che questi sono soltanto due tra i molti possibili esempi. Non possiamo datare il tempo in cui gli antichi umani vedevano queste cose, che oggi sono invisibili, ma era il tempo che alcune religioni chiamano “Eden” o “Paradiso”, quando le persone potevano vedere le cause (e tra queste il Qi) assieme agli effetti (e tra questi i corpi). A un certo punto, quando i nostri più lontani antenati vedevano il pericardio e il dito della mano a esso collegato, il fegato e il dito del piede a esso collegato, lo yin e lo yang e i cinque elementi negli animali, nelle piante e nei metalli, qualcosa accadde: qualcosa che rese ognuno sufficientemente cieco da non vedere le cause, ma ancora capace di vedere la materia come un effetto del Qi. Ho un’ipotesi, lungi dall’essere dimostrata, troppo grezza e incompleta per essere esposta e discussa in ambienti scientifici. Immagino che quanto accadde fosse un cambiamento fisico legato alla luce. Un’inesorabile cecità ma non drastica e neppure definitiva. Sospetto che fosse una cecità specifica che derivava dall’uso continuo del fuoco, così importante per sopravvivere e progredire, e per queste ragioni tenuto sempre più vicino agli occhi. Perciò, la luce del fuoco illuminava la superficie dei corpi e al tempo stesso oscurava il Qi che lo componeva. Comunque, ora sto coltivando l’idea che potrebbe ancora essere possibile recuperare quella primordiale visione, che è comunque una visione oculare fisiologica (come la visione a infrarossi dei gatti), e non una percezione spirituale, come credono alcuni praticanti della MTC.

Questo è tutto, per il momento. Lo scopo del mio progetto è di riuscire a vedere di nuovo i meridiani dell’agopuntura in un modo scientifico, tecnologico e ripetibile. Se qualcuno trova quest’idea interessante e vuole darmi la sua opinione, chiamarmi a collaborare in una ricerca o studio, è invitato a contattarmi.

Cordialmente,

Dr Stefano Marcelli, Medico Chirurgo
ricercatore indipendente di agopuntura
Via Caravaggio, 7
25047 DARFO BOARIO TERME
(Brescia) Italia

stefanomarcelli@tiscali.it

+39 328 4898603
+39 0364530070

rectangle-li-shi-zhen-web-it
Il Test dei Punti Attivi, il test che resiste: 1995-2015 tre edizioni, anche in inglese
un brillante test clinico per la scelta migliore dei punti efficaci.Sentito mai parlare del Corso di Agopuntura Scientifica Essenziale di Marcelli?
e del Corso Base e Base + Master di Mesoterapia?
http://www.meso.ago.it/wp-content/uploads/2016/10/thumb28.jpghttp://www.meso.ago.it/wp-content/uploads/2016/10/thumb28-150x150.jpgStefano MarcelliAgopunturaMesoterapiaNewsIl 22 dicembre 2014. Gentile Dr. Stefano Marcelli, abbiamo notato che il suo articolo 'Gross anatomy and acupuncture: A comparative approach to reappraise the meridian system' è molto interessante. Noi la consideriamo un pioniere in questo campo. Cordialmente, Kwang-Sup Soh, PhD, Direttore del Journal of Acupuncture and Meridian Studies. Il Test dei Punti...Mesoterapia a 365 giorni